IN-SEO TRASFORMARE IL MARKETING IN VENDITA

PER SITI ISTITUZIONALI, E- COMMERCE, LANDING PAGES, PAGINE SOCIAL, BLOGS.

Organizzazione della spinta organica sui motori di ricerca.
Lavoriamo attarrow-1773967_960_720raverso un sottodominio: questo rende la realizzazione del servizio SEO completamente indipendente dallo sviluppo del sito istituzionale.

Inoltre, questa caratteristica rende possibile attivare un progetto SEO anche verso qualunque link non istituzionale (pagina social, blog, landing page, ecc…).
Il sito SEO di terzo livello, non avendo vincoli di sorta rispetto ai contenuti del sito principale, risulta essere un sito SEO PERFETTO.

search-engine-optimization-1359429_960_720

Il modello prevede la possibilità di indicizzazione di migliaia di keywords.

E’ possibile attivare un progetto SEO per ogni lingua che si vuole spingere sui motori. A seconda della lingua di progetto, la spinta si avrà sulle varie localizzazioni di Google, piuttosto che sui motori specifici per lingua (Yandex, Baidu, ecc…).

COME FUNZIONA?
Analizziamo e generiamo le chiavi di ricerca da utilizzare per il progetto, secondo il modello IN-SEO. Le chiavi sono appositamente studiate per facilitare la conversione.
Allo stesso tempo partecipano all’aumento dell’immagine dell’azienda. Sviluppiamo i contenuti del sottodominio utili al posizionamento. Creiamo la grafica del dominio di terzo livello, prendendo come modello la grafica del sito principale. Effettuiamo la richiesta di apertura di un sottodomino (es: prodotti.dominio.it – che conterrà i link al sito di vendita/istituzionale/social….). Pubblichiamo il sottodominio e lo attiviamo sui motori di ricerca.

Monitoriamo l’indicizzazione delle pagine e delle chiavi e il loro posizionamento sui motori di ricerca (a 30gg dalla pubblicazione SEO). Monitoriamo Google Analytics per verificare gli accessi al sito derivanti da ricerche organiche (Google) che da altre sorgenti (Social, ecc…).

 

EFFETTI DEL PROGETTO SEO
~ Aumento delle visite organiche
~ Abbassamento della frequenza di rimbalzo (gli utenti trovano risposte a quello che cercano)
~ Innalzamento dei tempi medi di permanenza (stessa motivazione)
~ Aumento della autorevolezza del sito
~ Aumento degli effetti sulle CALL TO ACTION previste sul sito primario (vendite, chiamate, richieste informazioni, riempimento form di registrazione….)

 

seo-1216145_960_720COSA SUCCEDE DOPO LA PUBBLICAZIONE?
I motori di ricerca cominciano ad indicizzare le pagine (su Google si può usare il comando site: prodotti.dominio.it per seguire l’avanzamento dell’indicizzazione).
Le pagine del dominio di terzo livello cominciano ad apparire in prima pagina (verifiche a campione sui risultati del comando site:).

Quando una pagina del dominio di terzo livello compare nella SERP (risultati di una ricerca) , la sua selezione fa aprire la pagina corrispondente del dominio di terzo livello. Questa pagina ha la stessa grafica del dominio principale, e ne è praticamente indistinguibile. La pagina del dominio secondario contiene i menu del dominio principale. Qualunque clic sulla pagina del dominio di terzo livello fa atterrare sul dominio principale. E’ possibile implementare logiche di link particolari tra terzo e secondo livello. Al crescere delle pagine indicizzate, il dominio di terzo livello comincia a ricevere visite, e di conseguenza il dominio di secondo livello. Dal punto di vista dei motori di ricerca (e per esempio di Google Analytics) gli accessi organici al sito di terzo livello si tramutano in accessi organici del sito di secondo livello. Il dominio principale acquista non solo visite, ma anche autorevolezza verso i motori di ricerca.
IL MODELLO KEYWORD DI IN-SEO Il modello si basa sulle combinazioni di tre componenti: AZIONI, OGGETTI, ATTRIBUTI, attraverso i quali si implementano le ricerche tipiche degli utenti e si descrive l’attività da spingere.

Chiavi corte = BRANDING Chiavi lunghe = EFFICACIA E VENDITA